Sistema Kanban


Cosa è il Kanban



Il KANBAN è uno strumento di comunicazione nella produzione “just in time” e nel controllo del magazzino: autorizza la produzione o la movimentazione. La parola”kanban” in giapponese significa “cartellino visuale” o record ed il sistema è stato sviluppato da Taiichi Ohno in Toyota.

Il Kanban, come oggetto, quindi non è altro che un cartellino attaccato al contenitore dei componenti sulla linea che indicano/richiedono la consegna o produzione di una quantità definita.
In origine il cartellino Kanban segnalava la necessità di produrre o consegnare qualcosa ma ad oggi vi sono usati diversi segnali di ripristino.

Oggi, il KANBAN è un sistema di passaggio di informazione che assicura che ogni stazione operativa produca solo quanto effettivamente richiesto dalla stazione a valle. Serve come istruzione di produzione e trasferimento. In questo modo il magazzino è sotto controllo la produzione va al passo con le spedizioni: la produzione tirata! (pull system)

Il Kanban può quindi essere anche elettronico: sistemi di riordino al fornitore o al reparto produttivo che richiedono una determinata quantità di un dato materiale quando la scorta scende sotto un livello minimo prestabilito.

La quantità autorizzata da ogni singolo Kanban è minima, idealmente un pezzo. Il numero di Kanban circolanti o disponibili per un determinato oggetto dipende dalla domanda e dal tempo richiesto per produrne o acquisirne di più. Questo numero generalmente è fisso e rimane invariato a meno che la domanda o altre circostanze (es tempi di consegna del fornitore) cambino notevolmente.

Tipi di Kanban


Come strutturare il cartellino Kanban

Scarica il file Excel per personalizzare i cartellini Kanban


Download
Catalogo Kanban